Storia del trente et quarante 30 et 40

 

Il trente et quarante, 30-40, è un semplice gioco di carte la cui origine si perde nella notte dei tempi. Ebbe una discreta diffusione nel 1300, in Francia, sotto il regno di Carlo VI. La leggenda narra che fu un "falso monaco cieco" a diffondere (ma non ad ideare) il gioco.

L'origine del gioco però sembra risalire ad almeno un secolo prima.

 

Nel medio '800 venne diffuso in diversi casinò europei.

Sempre in Francia, Poisson prima e Bertrand poi, diedero dignità matematica al gioco, calcolandone, con buona approssimazione (non esistevano i PC!) le percentuali statistiche.

  

Il gioco è diffuso soprattutto in Europa e, anche in questo continente, nelle case da gioco autorizzate, ha una diffusione neanche paragonabile a quella della regina dei casinò (la roulette) ma, sembra che tale gioco sia molto diffuso in migliaia di case da gioco non autorizzate (bische).

quarante, impossibile vincere