Conoscere la prima carta al trente et quarante

 

Talvolta per un errore del croupier può capitare che venga scoperta, nel corso dei una mano, una carta in più. Tale carta risulta essere la 1^ della taglia successiva.

 

In alcuni casinò dove non esistono i sabot (distribuzione a mano) alcuni croupier in alcune occasioni danno (inavvertitamente) la possibilità di vedere la 1^ carta. E' possibile sfruttare queste informazioni a nostro vantaggio?

 

La risposta è affermativa. Il Conoscere la 1^ carta della 1^ fila ci fornisce delle informazioni utili su quale chances (R o N) puntare.

 

Vediamo la tabella completa, calcolata a inizio della taglia.

 

Se la 1^ carta è 1, giocando N, vantaggio sul banco del +1,03%

Se la 1^ carta è 2, giocando N, vantaggio sul banco del +1,39%

Se la 1^ carta è 3, giocando N, vantaggio sul banco del +1,47%

Se la 1^ carta è 4, giocando N, vantaggio sul banco del +1,36%

Se la 1^ carta è 5, giocando N, vantaggio sul banco del +1,01%

Se la 1^ carta è 6, giocando N, vantaggio sul banco del +0,41%

Se la 1^ carta è 9, giocando R, vantaggio sul banco del +0,56%

Se la 1^ carta è F, giocando R, vantaggio sul banco del +2,05%

Se la 1^ carta è un 7 o un 8 si riesce semplicemente a ridurre, ma non a ribaltare il vantaggio del banco. Infatti,

Se la 1^ carta è 7, giocando N, svantaggio sul banco del -0,37%

Se la 1^ carta è 8, giocando R, svantaggio sul banco del -0,74%

Questi valori non sono costanti ma tendono a variare  man mano che le carte in gioco diminuiscono (salvo eccezioni).

La morale: approfittiamo degli errori dei croupier!

 

P.S. Nei casinò vedo sistematicamente ignorare o sfruttare al contrario il "regalino" ricevuto!